fbpx

Addolcitori per migliorare la qualità dell’acqua


L’acqua dura viene fatta passare attraverso uno strato di resine scambiatrici di ioni, queste hanno la proprietà di trattenere le durezze (calcio e magnesio), e di sostituirle con altre non incrostanti (sodio). Quando le resine sono esaurite e cioè cariche di durezze incrostanti, per rigenerarle è sufficiente far attraversare lo strato da una soluzione satura di cloruro di sodio (sale da cucina), avviene un nuovo scambio ma in senso inverso al precedente per cui alla fine dell’operazione le resine sono nuovamente pulite e pronte per fornire altra acqua addolcita. Tutta la sequenza avviene in modo totalmente automatico. Consigliamo per un migliore funzionamento nel tempo dell’addolcitore di cambiare ogni 5 anni le resine.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alchimia – Addolcitori d’acqua”

Your email address will not be published. Required fields are marked